A Berkeley e Filadelfia la soda tax fa diminuire gli acquisti di bevande dolci. La chiave dell’efficacia è concentarsi sulla salute dei bambini


Continuano ad arrivare conferme sull’efficacia della tassa sulle bevande dolci, la soda tax. Dopo i dati sul primo Paese ad averla introdotta, il Messico, è infatti ora la volta di Berkeley, la città californiana che, a sua volta, è stata la prima a imporla negli Stati Uniti. Contemporaneamente un altro studio fa chiarezza su quali …
Fonte:http://www.ilfattoalimentare.it/soda-tax-stati-uniti.html
Author: Agnese Codignola

WordPress Video Lightbox
Cerca